Crea sito

Dalle Alpi a Otranto, ultima tappa

Finalmente sentiamo quasi di avercela fatta. La sveglia, come ormai da un po di giorni a questa parte, è fissata all’alba, il sole che cresce e si fa spazio tra gli ulivi è qualcosa di spettacolare. Tempo di far su le nostre cose e si parte, questa volta per l’ultima volta. La voglia di arrivare ed un piacevole falso piano agevolano la nostra pedalata e, in men che non si dica, per l’ora di pranzo, siamo a Lecce. Rapido giro in centro con le bici, pasto veloc e si riparte. Ormai ci mancan solo 40 km, siamo piuttosto eccitati ed emozionati. L’ultimo tratto è passato tra sprint, telecronache ed insulti vari ricevuti dagli automobilisti, ma ce l’abbiamo fatta! Dopo 12 giorni, 1184 km, ce l’abbiamo fatta, siamo ad Otranto, momento di grande emozione.

Ci siamo fermati un paio di giorni, durante i quali abbiamo potuto godere di un mare pressochè spettacolare e chiaramente ho avuto modo di poter studiare i piatti tipici. Purtroppo ci siamo imbattuti nel fermo pesca, per cui, piuttosto che farselo arrivare da altri posti e non servirlo fresco, i locali hanno scelto di non offrire pesce. Abbiamo quindi optato per la carne di cavallo. Molto gustosa e tenera, abbiamo potuto assaggirla cucinata in diverse maniere. Prima cucinata come se fosse spezzatino a pezzettoni, morbidissima, immersa in un sugo che ormai ne aveva assorbito il tutto il gusto. Poi fatta alla griglia, cottura media, tagliata a straccetti e servita con rucola e grana, qualcosa di strepitoso, in pratica ti si scioglieva in bocca. Posso dire che è stata una degna conclusione culinaria per un viaggio che è stato qualcosa di unico.
Un ringraziamento va a tutti coloro che ci hanno seguito in questa nostra avventura fino alla fine, che ci hanno incoraggiato e che ci hanno supportato. Grazie.

1238062_10201929991437358_548725023_n

Tags:, , , , , ,

1 risposta a “Dalle Alpi a Otranto, ultima tappa”

  1. 23 ottobre 2013 a 11:05 #

    L’emozione è stata tanta anche qui nel momento dell’arrivo!
    Giii minchia se sono alti i tuoi compari!

    Comunque devo segnalarvi qualche errore di battitura:
    -La sveglia, come ormai da un po(‘)
    -Rapido giro in centro con le bici, pasto veloc(e) e si riparte
    -abbiamo potuto assaggi(a)rla cucinata in diverse maniere
    -immersa in un sugo che ormai ne aveva assorbito (il) tutto il gusto

Lascia un commento

*